Mathias Marinoni

” “Con gli sci ai piedi hai la possibilità di danzare! Ti senti leggero, sembra quasi di volare, chi sa dove l’immaginazione possa arrivare, di certo non è mio desiderio volerla frenare per questo continuerò sempre a sciare”.

 

La neve cade solo per un periodo limitato all’anno, ma questo non ci ferma se la neve non c’è noi andremo da lei, anche in capo al mondo.

E così sia! Cercare di ricreare all’infinito i presupposti perché ciò che ci rende felici si verifichi, questo è ciò che definisce una passione.

Dopotutto questo è lo sci, uno stimolo che genera emozioni e che ci rende vivi, che ci permette di comprendere qual’è il nostro limite, e perché no! Se vogliamo anche superarlo.

Sono cresciuto tra le nevi di un piccolo paese di montagna, dove lo sci è divenuto la mia più grande soddisfazione, col tempo ho imparato come questo sport meraviglioso possa rendere altrettanto felici le persone intorno a me, condividendo momenti ed emozioni. Per questo sono diventato un Maestro di Sci proprio per poter trovare metodi alternativi per ricreare all’infinito quei presupposti per i quali lo sport diventi fonte di felicità, senso di aggregazione rispetto e umiltà, insegnando le basi tecniche per coltivare le capacità dei futuri aspiranti sciatori così da tramandare una passione che ci accomuna tutti.

Oltre a sciare ho imparato a volare grazie ad un altro splendido sport, che consiglio vivamente a tutti, il parapendio. Quando mi è possibile mi dedico alla pratica del surf da onda e quando il mare è lontano ricerco il giusto compromesso attraverso lo skateboard o i pattini in linea, tutte pratiche atte a sviluppare equilibrio e multilateralità sia di pensiero che fisica.

Nella mia vita ho avuto l’opportunità di praticare per molti anni scherma a livello agonistico, amo andare a cavallo, e tutte quelle attività che mi permettono di stare all’aria aperta.

Lingue parlate: italiano e inglese

 

“Having skis on your feet is like having the chance to dance! You feel graceful, it seems like you’re flying, who knows where your imagination can take you; I certainly don’t want to limit it so I’ll always keep on skiing.

 

The snow only falls for a limited period of the year, but this doesn’t stop us, if there is no snow, we’ll go and look for it, even on the other side of the world.

And that’s what it’s all about! Trying to constantly recreate the conditions so that what makes us happy can actually happen, this is what defines a passion.

After all, this is skiing, a motivating force that generates emotions and makes us alive, that allows us to understand our limit, and why not, if we want, also to exceed it.

I grew up in a small snowy mountain village, where skiing gave me great satisfaction. Over time I learned how this wonderful sport can make the people around me just as happy, by sharing exciting times together. That’s why I became a Ski Instructor, precisely to find alternative methods to constantly recreate the conditions whereby the sport becomes a source of happiness, creating a sense of belonging, respect and humility, teaching the basic techniques for cultivating the skills of future aspiring skiers and to convey a passion that unites us all.

In addition to skiing I have learned to fly thanks to another wonderful sport, that of paragliding, which I highly recommend to everyone. When it’s possible I go surfing and when the sea is too far away I look for the right compromise through skateboarding or inline skating, both of which serve to develop balance and multilateral training both of mind and body.

For many years of my life I have had the opportunity to practice competitive fencing, plus I also love horse riding and all those activities that allow me to be outdoors.”

 

Spoken languages: Italian and English